Bando APERTO Supporto imprese vitivinicole lombarde fondo perduto agriturismi ed enoturismo

Supporto imprese ambito Vitivinicolo ed Olii

Il settore del turismo, tra cui aziende di promozione vitivinicola, agriturismi, produzioni di oli e l’intero comparto, è tra i più colpiti dagli effetti dell’emergenza sanitaria da COVID -19.

In questo contesto di difficoltà per imprese e operatori, si ritiene opportuno incentivare segmenti turistici che  promuovono il Turismo di prossimità ma che hanno grandi potenzialità anche nella prospettiva della ripresa dei flussi turistici internazionali, tra cui Il turismo agricolo del vino e dell’olio di qualità .

A seguito del Decreto Attuativo del MIPAAF del 2019 sulle modalità operative dell’enoturismo, nell’ambito dell’Accordo per la Competitività, Regione Lombardia e il Sistema camerale lombardo intendono supportare le imprese che operano in ambito vitivinicolo (produttori e cantine), affinché si possano adeguare alle novità introdotte dal Decreto stesso.

I produttori di olio che, diversamente dai produttori di vino, al momento non hanno ancora uno strumento loro dedicato, possono valorizzare le loro produzioni attraverso i servizi agrituristici, quali ad esempio la degustazione e le attività ricreativo-culturali. In tal senso il bando supporta anche gli agriturismi produttori di olio extravergine lombardo DOP e gli agriturismi lombardi che intendono promuovere anche vini (DOP e IGP) e olii di qualità lombardi (DOP) e i Consorzi di Tutela vinicoli e oleari, che effettuano attività ricreativa/didattica per la promozione del patrimonio vinicolo e oleario lombardo.

Il sostegno consiste in contributi a fondo perduto per le micro, piccole e medie imprese appartenenti alle tipologie sopra citate e i Consorzi vinicoli e oleari con sede operativa o unità locale situata in Lombardia.

Tempistiche - Imprese Vitivinicole, Consorzi e produzione di Oli

Le domande di contributo devono essere inviate dalle ore 12:00 del 09 settembre 2021 alle ore 12:00 del 15 Ottobre 2021 tramite la piattaforma WEB TELEMACO.

Il bando potrà essere chiuso anticipatamente qualora si raggiungesse +20% della dotazione finanziaria disponibile (€ 160.000,00)

 

Per nostra esperienza potrebbe chiudere già nel corso della stessa giornata di apertura, come già capitato in passato con bandi della medesima tipologia.

Caratteristica dell'agevolazione - Imprese Vitivinicole, Consorzi e produzione di Oli

Si tratta di un contributo a fondo perduto per le sole spese ammissibili al netto di IVA (tranne nei casi in cui questa non sia in alcun modo recuperabile).


AGEVOLAZIONE PARI AL 50%.


VALORE MINIMO INVESTIMENTO:

€ 2.000,00


CONTRIBUTO MASSIMO CONCEDIBILE:

€ 10.000,00


Spese Ammissibili - Imprese Vitivinicole, Consorzi e produzione di Oli

Sono ammissibili gli interventi di adeguamento delle imprese vitivinicole, degli agriturismi che promuovono i vini lombardi DOP e IGP e dei Consorzi di produttori di vino DOP e IGP per lo svolgimento dell’attività eno-agrituristica ed in ugual modo per gli agriturismi produttori di olio extravergine di oliva lombardo DOP e Consorzi dell’olio extravergine di oliva “Garda” e “Laghi Lombardi” DOP.

Gli interventi ammessi devono interessare esclusivamente il territorio lombardo.
Ogni impresa o consorzio può presentare una sola domanda di contributo.

 

In fase di presentazione della domanda dovranno essere presentate fatture già interamente quietanziate dal 01.01.2020 alla data di presentazione della domanda.

 

Possono essere quindi ammesse le spese, al netto di IVA, riferite ai seguenti ambiti:

  • arredi, attrezzature per l’accoglienza e per la vendita;
  • attrezzature per la logistica (es. delimitatori parcheggi)
  • servizi commerciali e di marketing (es. servizi di prenotazione e pagamento on line);
  • servizi di comunicazione (possibilmente digitali: realtà virtuale/aumentata, QR code, incontri on line);
  • formazione del personale dedicato per migliorare l’accoglienza (anche conoscenza delle lingue) e la narrazione del territorio;
  • realizzazione di materiale informativo sull’attività enoturistica e traduzioni (in almeno 2 lingue) del materiale informativo stesso;
  • costi di creazione di pacchetti turistici in collaborazione con tour operator o agenzie viaggi;
  • cartellonistica.

Soggetti Beneficiari - Chi può ottenere il contributo - Imprese Vitivinicole, Consorzi e produzione di Oli

Possono accedere ai contributi:

  • le micro piccole e medie imprese lombarde (secondo la definizione di cui all’Allegato I del Regolamento UE 651/2014 del 17 giugno 2014) aventi almeno una sede operativa o un’unità locale in Lombardia e operanti come imprese vitivinicole (produttori di vino,
    cantine), gli  agriturismi produttori di olio extravergine di oliva lombardo DOP e gli agriturismi lombardi che intendono promuovere anche vini (DOP E IGP) e oli di qualità lombardi (DOP) con i codici ATECO 01.21, 11.02, 01.26 e 56.10.12 come attività primaria o secondaria;

 

Dettaglio Codici ATECO AMMESSI (Attività PRIMARIA O SECONDARIA):

01.21: Coltivazione di uva
11.02: Produzione di vini da uve
01.26: Coltivazione di frutti oleosi
56.10.12: Attività di ristorazione connesse alle aziende agricole

 

  • i Consorzi di Tutela dei vini DOP e IGP lombardi e degli olii extravergini di oliva “Garda” e “Laghi Lombardi” DOP che abbiano sede operativa in Lombardia

Oltre a queste condizioni, sono presenti altre condizioni necessarie ed obbligatorie da soddisfare per ottenere il contributi.

Contattaci per sapere se puoi ottenere il contributo.